IL NOSTRO VIAGGIO: SARDEGNA IN TOUR

LISTA


Il giorno 17 Luglio partiremo per la nostra Luna di Miele con destinazione SARDEGNA!
Andremo alla scoperta delle bellezze dell’isola, di questa preziosa perla del Mediterraneo, tra bellissime spiagge e panorami mozzafiato!

Il nostro tour inizierà da ORISTANO, la cui provincia si apre in un territorio che passa dalla pianura del Campidano al massiccio del Monte Ferru, di oltre 1.000 mt, fino alla Penisola del Sinis, con i suoi variegati chilometri di coste, dall’aspetto molto variegato…spiagge basse e sabbiose si alternano a falesie calcaree, coste rocciose con pareti a picco, alte e continue.
Nei dintorni di Oristano sono inoltre presenti numerose aree protette, come il Parco Naturale Regionale del Monte Arci, l’Area naturale marina protetta Penisola del Sinis, l’Isola Mal di Ventre e il Monumento Naturale di S’Archittu a Santa Caterina, un arco di 15 metri creato dall’erosione marina delle pareti calcaree di quella che, un tempo, era una grotta.
Con tutte queste bellezze non potrà che essere un magnifico inizio di vacanza…

La seconda tappa del nostro viaggio sarà un’isola nell’isola, ovvero la bellissima SANT’ANTIOCO, la più grande fra le isole minori del Mediterraneo che ospita due soli centri abitati: Sant’Antioco e Calasetta e che è separata dall’isola madre solo da uno stretto istmo di 5 chilometri.
Sant’Antioco ha delle splendide coste e anche qui si passa dalle bellissime baie e spiagge ciottolate del versante orientale alle insenature rocciose e promontori scoscesi di quello occidentale.
Dalle sue scogliere di Cala Sapone, Cala Tuffi e Cala della Signora si potrà godere di un volto diverso rispetto alla classica Sardegna delle spiagge bianche, con vedute molto belle e punti mare più particolari…
Sul versante meridionale, inoltre è particolarmente suggestivo è il promontorio di Turri, dominato dalla pittoresca Torre Cannai, che fu eretta nel 1757 dai Piemontesi. Da questo tratto di costa sono ben visibili tre isolotti disabitati dai nomi molto curiosi: il Toro, la Vacca e il Vitello, raggiungibili tramite escursioni in barca.

Nei giorni successivi andremo alla scoperta della costa meridionale della Sardegna, senza perderci le bellissime acque della Baia di CHIA, dominata dall’omonima torre del Parco Torre Chia, località che deve la sua popolarità soprattutto alla limpidezza del mare, ma oltre alle spiagge ricordiamo che è presente l’area archeologica di Nora, di origini puniche, considerata la più antica città della Sardegna. L’area è bella anche per la sua natura, e uno dei punti più carattertici è il piccolo laghetto alle spalle della spiaggia principale dove spesso si possono ammirare i bellissimi fenicotteri rosa. fenicotteri-jpg
Sempre in questa zona si trova inoltre Capo Spartivento, il secondo lembo di terra più a sud dell’isola, dove si trova lo spettacolare Faro di Capo Spartivento, un faro tuttora funzionante e adibito a guesthouse di lusso.

Il sud della Sardegna è dominato anche dalla bellissima città di CAGLIARI, una delle principali città dell’isola, piena di vita, sempre in movimento, ma anche un capoluogo ricco di secoli di storia che affonda infatti le sue radici nella preistoria sarda.
Cagliari, come tutta l’Isola, è nata dalla stratificazione di tutte le culture che hanno vissuto e occupato il suo territorio: un insieme di linguaggi, architetture, arti e tradizioni culinarie.

Certo è che questa isola ci regalerà un viaggio bellissimo e indimenticabile…

LISTA

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 19 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>