marta e diego

Il giorno 11 Giugno partiremo per la nostra fantastica luna di miele…

Il nostro viaggio inizierà con un tour alla scoperta del PERU’, e più precisamente la primissima tappa sarà Lima, il centro culturale, industriale e finanziario dell’intero stato sudamericano. Si trova sulle rive del Pacifico e poiché arriva a toccare delle aree desertiche, alcuni la considerano la più estesa città al mondo costruita su un deserto.
Il viaggio proseguirà per Arequipa, conosciuta anche come la “Città Bianca” e successivamente per Puno, attraversando un tratto di strada che offre panorami mozzafiato e particolarmente suggestivi.
Il giorno successivo sarà interamente dedicato all’escursione in motoscafo sul famoso Lago Titicaca, il lago navigabile situato alla maggior altitudine dell’intero Pianeta, ovvero a 3.812 mt. Faremo visita alle famose isole galleggianti degli Uros, questa comunità è famosa per essere una tribù che vive sull’acqua, infatti da molti secoli utilizzano la canna di Totora (giunco) per costruire i propri “villaggi” galleggianti e per realizzare le abitazioni e le tipiche imbarcazioni locali, chiamate “Totora” come il materiale di cui sono composte, e sulle quali ovviamente faremo una piccola navigazione. L’escursione proseguirà per l’Isola di Taquile, abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per le loro capacità da tessitori.

titicaca

Il viaggio continua in direzione Cusco attraverso la spettacolare Cordigliera delle Ande, durante il tragitto si potranno ammirare piccoli villaggi, greggi di lama e di alpacas. Il giorno seguente ci aspetta una delle tappe più emozionanti, la salita a Machu Picchu…visiteremo questa cittadella attraverso la Piazza principale, gli appartamenti reali, il tempio delle tre finestre, la torre circolare, il sacro orologio solare ed il cimitero.

machu

Proseguiremo il viaggio verso Santiago del Chile e la misteriosa Isola di Pasqua o Rapa Nui, isola remota, immersa nel Pacifico, un territorio vulcanico in mezzo all’Oceano che si discosta molto dal resto del Paese in continente, da cui dista ben 3.700  Km chilometri. Nell’immaginario collettivo viene identificata con le statue dei moai, enormi monoliti, oltre 600, disseminati sull’isola, ancora avvolti dal mistero. Non vi è infatti assoluta certezza del perché siano stati costruiti e cosa rappresentassero. Secondo alcuni studi recenti, sembrano corrispondere a un riconoscimento funerario per i capi tribù e, secondo la credenza popolare, avrebbero permesso ai vivi di prendere contatto con il mondo dei morti.
Il territorio dell’isola è caratterizzato dai vulcani Poike, Rano Kau , Rano Raraku e Terevaka che le conferiscono un aspetto selvaggio e primordiale, con una fauna relativa, si trovano cavalli, pecore, mucche e maiali importati dalla terraferma.

Ma il viaggio non è certo finito…la Polinesia francese ci attende!! Quest’ultima parte del viaggio comincerà con l’arrivo a TAHITI, atterreremo a Papeete, capitale e centro politico di tutto l’arcipelago Polinesiano francese, imperdibile la visita al famoso mercato locale. Intorno alla città si sviluppa un’isola ricca di vallate selvagge, imponenti cascate, grotte e siti archeologici.
Dopo questa breve tappa a Tahiti ci sposteremo sulla vicina isola MOOREA,un giardino lussureggiante posato su una laguna perfetta. Isola adottata da molti pittori, artisti e scrittori, la sua dolcezza, la sua natura preservata ed il suo fascino particolare, seducono immediatamente il viaggiatore. Diviso da due baie maestose, quella di Cook e quella di Opunohu, il profilo verdeggiante dell’isola offre un contrasto sorprendete al limpido blu della laguna. Sulla sabbia bianca delle sue spiagge, nascosti nei giardino fioriti oppure posati sulla laguna, si trovano disseminati bungalow dei numerosi hotel che permettono di assaporare al meglio la quiete di Moorea.

moorea
Siamo arrivati quasi alla fine della nostra fantastica esperienza, ma non prima della visita del fiore all’occhiello della Polinesia, ovvero BORA BORA, chiamata anche “la perla del Pacifico”. Quest’isola possiede indubbiamente una delle lagune più belle al mondo, che si ammira già dall’arrivo sull’isola atterrando sull’aeroporto posato su uno dei “motu”, ovvero uno degli isolotti della laguna.
Bora Bora e’ un’isola che riecheggia nella fantasia e nei sogni, un’isola romantica dove le giornate si concludono con tramonti infuocati ai piedi del famoso Monte Otemanu, mentre il sole si tuffa nell’Oceano per lasciare spazio ad una distesa infinita di stelle. Una laguna dall’acqua limpida e calda, dove i pesci multicolore si divertono a sfiorare subacquei e visitatori che si abbandonano per ore allo snorkeling.

bora bora

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •