luana luca 1

Il giorno 10 Luglio partiremo per la nostra luna di miele con destinazione SINGAPORE E THAILANDIA

La prima tappa del nostro viaggio sarà SINGAPORE, una città moderna ma con un fascino orientale, il suo skyline dominato da svettanti grattacieli può ricordare quello di New York ma qui il tratto distintivo non è la Statua della Libertà bensì è il Merlion, una statua con la testa di leone e il corpo di pesce, simbolo della città, che accoglie i viaggiatori alla foce del Singapore River.

singapore

Lasciaremo Singapore alla volta della Tahilandia e la prima tappa sarà BANGKOK una delle città più entusiasmanti del mondo, conosciuta anche come Krungthep “la Città degli Angeli”. Oggi è una scintillante metropoli di oltre sette milioni di abitanti con due affascinanti volti: quello della città antica con i palazzi e i templi che risalgono al XVIII° secolo e gli innumerevoli canali d’acqua che sorprendono per il grande movimento di piccole e grandi imbarcazioni che li caratterizza, e quello della citta’ moderna in piena espansione, con giganteschi centri commerciali, locali alla moda, ristoranti di livello internazionale ed un funzionale sistema di trasporto pubblico.

bangkok

Dopo qualche giorno alla scoperta della Bellissima capitale Thailandese partiremo alla scoperta della parte nord, prima tappa Ayutthaya, antica capitale del Regno del Siam. Visiteremo il sito archeologico riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanita’ e le sue antiche rovine, tra le quali il tempio Wat Chaimongkol, dimora di una comunità di monache buddhiste, il tempio Wat Mahathat e il tempio Wat Phrasresanpetcg.
Proseguiremo poi per Lopburi, facendo una sosta al Phra Prang Sam Yod, tempio induista in stile khmer, famoso soprattutto per le centinaia di macachi che lo abitano.
Prossima tappa Sukhothai (riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanita’), che racchiude le rovine dell’antica capitale del Regno di Sukhothai del XIII e XIV secolo. Visiteremo quindi il Wat Si Chum, che ospita una delle immagini piu grandi del Bhudda, posta su di un basamento di 32 metri che si erge sino a 15 metri di altezza.
A seguire il viaggio continuerà in direzione Chiang Rai con sosta durante il percorso a Phrae e visita del Buddha Sdraiato del tempio di Wat Phra That Sri Suthon.
Visiteremo poi il Triangolo d’oro, chiamato così perchè il fiume Mekong ed il fiume Rak, suo affluente, dividono geometricamente il confine tra Birmania, Thailandia e Laos, creando cosi la famosa forma triangolare, godremo di questa spettacolare vista dalla cima di un colle. Ci fermeremo poi al Wat Rong Khun conosiuto anche come Tempio Bianco, un edificio di recente costruzione progettato dal pittore visionario Chalermchai Kositpipat.

Chiang tempio

Dopo tanti chilomentri è arrivato il momento di godersi un po di relax sulle bianche spiagge di KOH SAMUI, l’isola situata nel Golfo del Siam, la terza per grandezza ed estensione della Thailandia. Famosa in tutto il mondo per le sue spiagge, i ristoranti ed i luoghi di divertimento, è’ inoltre il punto di partenza per raggiungere l’incantevole isola di Koh Phangan ed il parco nazionale marino di Ang Thong.
Le spiagga piu’ nota è quella di Chaweng, il vero cuore pulsante dell’isola , dove si concentrano la maggior parte dei ristoranti e dei locali, le spiagge di Lamai, Bophut e Choeng Mon sono invece molto piu’ adatte a chi vuole trascorrere una vacanza all’insegna del relax.

koh phan

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •