ilaria e amos

Il giorno 12 Giugno partiremo per la nostra luna di miele con destinazione STATI UNITI!!!
Faremo un bellissimo tour della West Coast americana, che ci porterà alla scoperta delle città simbolo d’America, dal fascino di San Francisco alla mondanità di Los Angeles, passando per la follia di Las Vegas…
San Francisco, la città che con i suoi 40 colli forma uno scenario imponente, un luogo che sa farsi amare a prima vista grazie a quel mix tra architettura coloniale e architettura moderna, alle sue ripide colline percorse dai caratteristici tram, alla buona cucina, alla vasta offerta culturale, al calore dei suoi abitanti e alla sua baia che regala scenari mozzafiato in qualsiasi stagione. Il suo simbolo per eccellenza è il Golden Gate Bridge, il Ponte sospeso in cemento e acciaio lungo 2700 metri che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco.

sfrancisco1
Viaggiando tra una città e l’altra non mancheremo di visitare i grandi parchi nazionali americani, Grand Canyon, Lake Powell, Monument Valley, Antelope Canyon…sarà una scoperta più bella dell’altra e non potremo che meravigliarci di fronte a questi spettacoli della natura.
Ci perderemo tra le meraviglie naturali del Sequoia National Park, istituito nel 1980 con lo scopo di preservare la sequoia giganti della Sierra Nevada, compreso il Generale Sherman, il più grande albero della Terra…ci troviamo in un’area protetta nella quale si susseguono cime maestose, gole profonde, laghi, fiumi, prati alpini e splendide foreste. Qui si trova anche la cima più alta degli USA (esclusi Alaska e Hawaii), il Monte Whitney con 4.421 mt di altezza. Trascorreremo una notte in questo paradiso circondati da verde e dai suoni della natura.

Visiteremo poi un’altra icona americana, la Monument Valley, o Tse’ Bii’ Ndzisgaii, come lo chiamano gli indigeni Navajo, è il simbolo per eccellenza dell’ American West. Il paesaggio di ingresso è tra i più particolari, belli e sicuramente famosi, scelto da Hollywood come sfondo per molti film western e pubblicità televisive. L’intero parco è controllato e amministrato dai Navajo, la più grande tribù Indiana Americana negli Stati Uniti, in quanto situato all’interno di una delle loro riserve. La vera emozione sarà dormire all’interno del parco nel caratteristico hotel The View per godere la suggestiva atmosfera delle prime ore del mattino e quella del fine pomeriggio quando il rosso della terra e delle rocce assumono delle tonalità particolarmente intense.

Monument_Valley

Immancabile ovviamente sarà la visita al Grand Canyon, la spettacolare gola del Fiume Colorado lunga 350 km e profonda 2.000 m, considerata una delle meraviglie naturali del mondo.
Il Grand Canyon si è formato per l’erosione esercitata dal fiume Colorado nel corso di milioni di anni, il fiume scorre ancora oggi per circa 450 Km dei suoi 2300 Km di percorso, formando una settantina di cascate. Inutile dirlo che ci troveremo di fronte ad un altro dei miracoli della natura!

Lasceremo poi la costa americana ma non per tornare a casa…ci aspettano infatti ancora le HAWAII, visiteremo 2 delle isole di questo arcipelago, tra spiagge, vulcani e natura da Oahu a Maui…il modo migliore per concludere questo emozionante viaggio!
Superbi sono i panorami che Maui sa offrire, la seconda in ordine di grandezza dell’arcipelago. Sulla sua soleggiata costa occidentale si affacciano fantastiche spiagge di sabbia bianca lambite dalle tiepide acque dell’oceano che brulicano di balene. Potremo esplorare la giungla e ammirare le cascate dell’interno, oppure fare windsurf con i campioni a Hookipa Beach, o ancora gustare un drink nelle storiche taverne di Lahaina. Maui è soprannominata ‘l’isola della valle’ per la sua particolare topografia: i due vulcani che emersero dal fondo dell’oceano diedero origine con il passare dei millenni a un istmo simile a una valle tra i due coni.

Maui

Infine Honolulu, la capitale dello stato delle Hawaii e il centro del governo, dei trasporti e del commercio dello stato, ma è anche la porta di ingresso preferita dai turisti in arrivo in questo bellissimo arcipelago. Uno dei meriti va sicuramente alla famosa spiaggia Waikiki Beach caratterizzata da questo lungo tratto di sabbia bianca che si estende subito a sud-est del centro di Honolulu.
La città ha un carattere frenetico, come si può vedere dalle strade sempre vive e in movimento ma conserva anche quel lato più rilassato tipico delle Hawaii, offrendo ai visitatori una grande varietà di visioni ed esperienze.
Grattacieli moderni che convivono con un’architettura ottocentesca, natura rigogliosa, zone aspre e selvagge, mare blu, divertimento, possibilità di praticare sport, musei e siti che hanno fatto la storia.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •